"Segregata in casa, picchiata e violentata": ex marito rinviato a giudizio

L'avrebbe sottomessa con calci e pugni per impedirle di comunicare con persone fuori dalla famiglia. L’ex marito nel frattempo però ha sporto denuncia per calunnia nei confronti della donna

Immagine d'archivio

Chiusa in casa a chiave, picchiata e umiliata. E' la drammatica vicenda accaduta a Perugia a una giovane donna originaria del Bangladesh, privata della propria libertà e costretta a vivere senza poter avere contatti con amici e conoscenti. Con l'accusa di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale e sequestro di persona, è stato inquisito dalla procura il suo ex marito e questa mattina è stato rinviato a giudizio dal gip Lidia Brutti. Per l'imputato - difeso dall'avvocato Filippo Teglia - il processo si aprirà l'8 settembre del 2020. 

I fatti contestati all'imputato vanno da novembre 2014 a giugno 2015: secondo l'impianto accusatorio formulato dalla procura, avrebbe maltrattato la coniuge con pugni e schiaffi, al fine di sottometterla e di impedirle di comunicare con persone esterne  alla famiglia. Ma non solo: l'avrebbe chiusa a chiave dentro casa ogni volta che l'uomo usciva e si allontanava con gli amici (da qui l'ipotesi di reato di sequestro di persona), costringendola - secondo la denuncia della donna - ad avere rapporti sessuali in una condizione "di totale soggezione al volere di lui". Diversa la versione dell'imputato che -attraverso il suo legale - ha sporto denuncia per calunnia nei confronti della sua ex moglie. La vicenda approderà a processo per il vaglio dibattimentale. 

Potrebbe interessarti

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Lavastoviglie pulita e profumata, ecco i rimedi naturali

  • Invasione di formiche, come eliminarle con i rimedi naturali

  • Grande Fratello 2019, vince la concorrente umbra Martina Nasoni

I più letti della settimana

  • Quando iniziano i saldi estivi 2019, tutte le date regione per regione: il calendario completo

  • Tragico incidente stradale a Ponte Valleceppi, muore l'imprenditore perugino Massimo Bendini

  • Perugia, follia al Pronto Soccorso: familiare di un paziente aggredisce e colpisce in faccia un infermiere

  • Città di Castello, marito e moglie scomparsi: la ricerca finisce in tragedia, trovati morti

  • Incidente stradale a Castiglione del Lago, due feriti

  • Città di Castello, coppia di francesi scompare nel nulla: ricerche in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento