Massacra di botte la moglie, poi cosparge di benzina gli agenti e minaccia di bruciarli vivi

La donna, insieme ai figli, è stata collocata in una struttura protetta. Dopo l'ultimo, pesante episodio, per l'uomo è scattata la misura cautelare del divieto di avvicinamento

Una storia di violenze lunga un decennio quella a cui sarebbe stata sottoposta una donna, picchiata e maltrattata dal marito anche in presenza dei loro figli minori. L’ultimo, pesante episodio era accaduto ad aprile quando la vittima, picchiata con calci e pugni in faccia, aveva allertato gli agenti del Commissariato di Assisi per mettere fine alla violenza del marito.

Ma una volta arrivati in soccorso, i poliziotti erano stati minacciati dall’uomo, tanto da arrivare a cospargere la loro divisa con la benzina e minacciando con l’accendino di dar fuoco a tutto e a tutti. Dopo averlo bloccato, l’uomo, di origine albanese, era stato arrestato ma solo all’indomani la storia di maltrattamenti subiti si sarebbe svelata in tutta la sua tragicità. Storia, secondo il drammatico racconto della donna, fatta di vessazioni fisiche e psicologiche subite in silenzio per proteggere i figli che intanto assistevano alle violenze.

Ora nei confronti dell’uomo è scattata l’ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Perugia, eseguita dagli agenti del Commissariato assiate. All’uomo, al quale è stato imposto di abbandonare la casa familiare è stato prescritto anche il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalle vittime, di mantenere una distanza di almeno 500 metri dalle persone offese nonché di comunicare con essi con qualsiasi mezzo anche con strumenti informatici o telematici.

La donna dopo l’ultimo grave episodio di violenza avvenuto ad aprile, ha deciso di lasciare con i figli di lasciare la casa e trovare rifugio presso l’abitazione di amici. Sul caso è intervenuto anche il Tribunale per i Minorenni di Perugia per sospendere la potestà genitoriale dell’uomo nei confronti dei suoi due figli che, insieme alla madre, sono stati affidati ai Servizi Sociali di Assisi per il collocamento in una struttura protetta. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ladri in azione a scuola, assaltate le strutture di Monte Grillo e Cenerente

  • Cronaca

    Picchia la moglie e la chiude a chiave in casa, ammonimento del questore per un marito violento

  • Cronaca

    "Salutatece Barberini": grillino provoca durante comizio Pd e scoppia il parapiglia. La denuncia: "Il provocatore mi ha schiaffeggiato"

  • Attualità

    PAROLA AL CITTADINO L'architetto urbanista Monella offe 7 consigli salva-Perugia al futuro sindaco

I più letti della settimana

  • L'azienda fa il record di fatturato, il presidente regala ai dipendenti una crociera

  • Maltempo, carreggiata inondata: la strada tra Pila e Badiola diventa un torrente, auto bloccate

  • Prima il sì alla sposa, poi il grande gesto: medico di Perugia salva un 60enne

  • Camion in fiamme sul raccordo Perugia-Bettolle, traffico in tilt

  • L'appello social per ritrovare Claudia: "E' uscita stamattina e non è rientrata, ecco la targa dell'auto"

  • Il nuovo rettore Maurizio Oliviero: "L'Università di Perugia sarà ancora più grande"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento