La sequestra in casa, la picchia e la violenta: fidanzato aguzzino alla sbarra

Secondo l'accusa, la donna sarebbe stata anche violentata dal suo compagno, percossa e trascinata per un braccio nella camera da letto, fino a subire-come riportato dal capo d'accusa- atti sessuali contro la sua volontà

L’amore che si trasforma in un incubo, in un tunnel di violenze e vessazioni che l'avrebbero costretta a subire la furia del suo compagno, oggi finito a processo con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale e sequestro di persona. A finire alla sbarra, è il compagno della  vittima delle presunte vessazioni; oggi davanti al giudice hanno sfilato i testimoni del pm, tra cui anche il vicino di casa della coppia che all’epoca viveva in un appartamento a Perugia. "La signora era scossa, diceva di essere stata malmenata, e di essere stata chiusa dentro casa tanto da essere stata costretta ad affacciarsi sul balcone per chiedere aiuto".

Pestata dal marito per vent'anni, poi trova la forza di denunciare: "Voleva uccidere me e i figli"

I fatti si sarebbero consumati da agosto 2013 a maggio 2014; secondo l'accusa, l'imputato-difeso dall'avvocato Rossano Monacelli- avrebbe reiteratamente inveito contro la compagna, aggrendendola fisicamente in varie parti del corpo "realizzando tali condotte in stato di ebrezza alcolica, vessandola e umiliandola continuamente"- si legge nel capo d'imputazione. In un'altra occasione ancora, l'avrebbe ancora aggredita fino a ferirla, procurandole lesioni personali consistenti in un trauma contusivo in viso e alla mandibola sinistra, con una prognosi di qualche giorno. Ma, secondo l'accusa, la donna sarebbe stata anche violentata dal suo compagno, percossa e trascinata per un braccio nella camera da letto, fino a subire-come riportato dal capo d'accusa- atti sessuali contro la sua volontà. 

Beve, gioca tutto alle slot, stupra e pesta a sangue la moglie: allontanato da casa“

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'imputato dovrà anche rispondere di sequestro di persona, dopo una violenta lite tra i due, l'avrebbe privata della sua libertà personale, chiudendola a chiave all'interno dell'appartamento e allontanandosi. Si tornerà nuovamente in aula il 7 febbraio 2017 con l'ascolto di tre testimoni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • LA LETTERA al sindaco. Ordinanza: "Non si interviene così: chi ha sbagliato paghi ma senza penalizzare noi commercianti"

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Risse e assembramenti, l'assessore Merli: "Ecco perché abbiamo dovuto chiudere il centro storico". Da stasera super controlli

Torna su
PerugiaToday è in caricamento