Vinitaly, il "Gambero Rosso" alle giornate assisane della dieta mediterranea

L'Umbria, presente al Vinitaly 2012 raggiunge un accordo con il Gambero Rosso per la campagna di comunicazione per le giornate assisane della dieta mediterranea dal 21 al 23 settembre

Con una serie di eventi ed iniziative, da una “pillola video” quotidiana sul web a presenze su facebook e twitter, da un’attività quotidiana di ufficio stampa ad una sezione speciale sul sito web di articoli, filmati e commenti, da “showcooking” promossi dal vivo con i migliori chef italiani ad uno speciale televisivo sul Canale 411 di Sky, sarà il “Gambero Rosso” ad occuparsi della comunicazione e della promozione delle “Giornate Unesco della Dieta Mediterranea”, in programma dal 21 al 23 settembre ad Assisi.

Lo hanno annunciato, precisando l’avvenuta firma di un accordo, il responsabile commerciale del “Gambero Rosso” Francesco Dammicco e Marco Citerbo, responsabile del “Wte” (World Tourism Expò), che promuove l’evento, nel corso di un dibattito televisivo, svoltosi presso lo stand dell’Umbria al Vinitaly di Verona.

Al dibattito, incentrato sul significato e il valore della dieta mediterranea, hanno partecipato (per la conduzione del giornalista Lucio Biagioni) l’assessore all’agricoltura della Regione Umbria Fernanda Cecchini e il giornalista de il “Sole 24ore” Nicola Dante Basile.

“A supporto delle Giornate della Dieta Mediterranea, che si fonda sul rispetto del territorio e della biodiversità, promuovendo l’interazione sociale e la conservazione delle tradizioni, abbiamo ideato – ha detto Dammicco – una campagna di comunicazione, che verrà sviluppato prima e dopo la manifestazione, attraverso un’ampia gamma di strumenti, dai più tradizionali ai più moderni, con l’obiettivo di raggiungere ogni tipo di ‘target’”.
   
“L’obiettivo delle Giornate – ha spiegato Marco Citerbo del “Wte”, annunciando che la manifestazione sarà trasferita, per esigenze funzionali e logistiche, dal centro storico di Assisi al teatro Lyrick e al nuovo complesso del “Palaeventi” – è quello di far conoscere al pubblico, agli operatori e alla stampa la realtà della dieta mediterranea sotto ogni aspetto, sia quello alimentare che delle tradizioni”.                                  

Ci sarà un'area degustazioni in cui i partecipanti potranno presentare i prodotti attraverso degustazioni guidate e ‘chef’ che spiegheranno i vari passaggi della trasformazione del cibo.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • Università di Perugia, premio alla miglior tesi di laurea: ecco la vincitrice

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Cancella la striscia continua con pennello e vernice: "Ero stanco di fare il giro lungo per rientrare a casa"

  • Tragico incidente con il furgone, muore a 58 anni: addio a Luca

Torna su
PerugiaToday è in caricamento