Via Rocchi, 16enne straniero ferisce Carabinieri durante controlli: portato in comunità

Il fatto è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri - 20 agosto - mentre due carabinieri stavano effettundo dei controlli in zona. Dopo una breve ma intensa colluttazioni il giovane tunisino è stato arrestato per lesione e resistenza

E' minorenne il tunisino arrestato ieri 20 agosto nel tardo pomeriggio in via Ulisse Rocchi, il giovane, pregiudicato e senza fissa dimora, è stato denunciato per lesioni e resistenza al pubblico ufficiale ed è stato poi accompagnato presso la Comunità dei minori di Perugia.

Secondo alcuni testimoni il giovane era in compagnia di altri stranieri che alla vista vista di due carabinieri hanno cercato di scappare. Il giovane tunisino è stato in un primo momento bloccato ma poi è riuscito svincolarsi colpendo uno dei due carabinieri, a quel punto il secondo militare è riuscito, dopo una breve colluttazione, ad immobilizzarlo ed ammanettarlo. I due militari hanno riportato delle ferite guaribili in 4 e 21 giorni. I controlli dei Carabinieri sono poi proseguiti nella zona di Ulisse Rocchi, Piazza Grimana e Corso Garibaldi lungo tutta la serata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento