Via Settevalli, rapinato Banco Metalli Italiano: irruzione di un bandito armato di pistola

Potrebbe essere stato ancora il misterioso rapinatore che nei giorni scorsi a messo a segno altre 4 rapine tra Perugia e Corciano con modalità molto simili a quelle di questa sera del 16 aprile

Stava per chiudere la serranda del suo compro oro - fa parte del marchio Banco Metalli Italiano - quando si è trovato di fronte un bandito armato di pistola e con il volto travisato. Il locale in questione si trova proprio all'inizio di via Settevalli, a pochi metri dall'edicola e dallo storico Bar Continental. Il bandito ha minacciato una commessa che è stata costretta a dargli i soldi della cassa e diversi oggetti in oro. Il bottino non è stato quantificato ma dovrebbe superare i 5mila euro. Sul posto ha fatto i rilievi la Polizia della Questura anche perchè si teme forte che l'autore sia lo stesso per le altre 4 rapine delle ultime settimane. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Bollettino medico Coronavirus: "Nessun contagio in Umbria ad oggi". Si decide su scuole ed eventi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento