La città che cambia - La rotatoria a Strozzacapponi è realtà. Traffico più snello e nuovi lavori lungo la Pievaiola

"Continueremo a lavorare per la messa in sicurezza della Pievaiola che è una delle porte di accesso più vitali della città di Perugia"

E’ fresca di inaugurazione la nuova rotatoria a Strozzacapponi, parte integrante di un percorso di ampio respiro che riguarda l’intera strada Pievaiola. La rotatoria è una intersezione della strada regionale Pievaiola con la provinciale via Luigi Einaudi e le strade comunali via Malanotte e via del Giglio.

I lavori sono stati originariamente consegnati nell’estate 2016 ma, dopo il fallimento dell’Impresa esecutrice all’inizio del 2017, è stato necessario riaffidare i lavori alla Ditta seconda migliore offerente, con nuova consegna dei lavori nel marzo 2017 ed i nuovi termini di realizzazione “che sono stati perfettamente rispettati” – ha aggiunto l’assessore Chianella, che ha anche ricordato come sulla stessa Strada Regionale Pievaiola siano previsti altri due importanti interventi che sono in corso di progettazione ed esecuzione.

Il primo riguarda i lavori di ristrutturazione con Via Tommaso Fittoni (km 7+150 circa) compresa la bretella di collegamento alla S.P. 318-4, eliminazione semafori e ristrutturazione intersezione con Via Ciro Menotti e Via dell'Armonia (km 7+900 circa), a Castel del Piano, per un importo complessivo di 1.207.000 euro. La consegna e l’inizio dei lavori in questo tratto sono previsti per l’inizio dell’estate 2018. Il secondo intervento molto più esteso e suddiviso in quattro lotti, per un importo complessivo di quasi nove milioni di euro, riguarda infine il tratto tra Capanne e Fontignano. 

.“L’intervento – ha sottolineato Chianella -, di costo complessivo rientrante nell’importo originariamente previsto di 1.175.000 euro, comprensivo dei lavori e somme a disposizione dell’Amministrazione, si inserisce in un’area fortemente urbanizzata e pertanto è stato necessario porre particolare attenzione all’accesso e alla fruibilità delle abitazioni e delle attività adiacenti, nonché alla presenza di numerosi sottoservizi. Tra l’altro nell’area è stata rinvenuta anche la presenza di una necropoli di età etrusca, oggetto di apposite campagne archeologiche, la più recente effettuata nel 2008 e dunque l’intervento ha dovuto tener conto anche di questo importante elemento, secondo le prescrizioni e indicazioni e in piena collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici dell’Umbria”.

Un intervento che- come spiegato la consigliera Eika Borghesi – è stato molto atteso dalla cittadinanza, più volte incontrata per informarla sul progetto, ma anche per spiegare i ritardi. Continueremo a lavorare per la messa in sicurezza della Pievaiola che è una delle porte di accesso più vitali della città di Perugia".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

Potrebbe interessarti

  • Come richiedere gli assegni familiari nel 2019 e chi ne ha diritto

  • Igiene del letto, quante volte cambiare le lenzuola?

  • Cuocere i cibi in lavastoviglie: non solo moda, ma ecologia e convenienza

  • Invasione di formiche, come eliminarle con i rimedi naturali

I più letti della settimana

  • Tragedia all'alba, donna di 46 anni muore sotto al treno: indagini in corso

  • Umbria, tragedia lungo la strada: l'auto si schianta contro un albero, muore a 36 anni

  • Luca sparisce nel nulla, poi il lieto fine: "E' stato ritrovato, grazie a tutti"

  • Tragico Erasmus, studente spagnolo si tuffa in piscina e muore sotto gli occhi degli amici

  • Cadavere a Fontivegge, identificato il corpo ritrovato nella notte

  • Castiglione del Lago, schianto all'alba: ferita una ragazza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento