Via Pievaiola, rapinata la video-slot "Golden Star": minacce con tanto di pistola in pugno

L'8 aprile, intorno alle 22,30, è entrato in azione un rapinatore con il volto travisato e con una pistola. Forse la presenza di un palo. Il bottino dovrebbe superare i 5mila euro. Indaga la polizia

Si allunga l'elenco pericoloso delle rapine a Perugia. Ieri sera - 8 aprile - è stata preso di mira il bar-salagiochi Golden Star in via Pievaiola. Il rapinatore, con il volto coperto e armato di pistola, ha fatto irruzione alle 22,30 probabilmente aiutato da un palo che aveva da tempo messo gli occhi sugli incassi e sulle abitudini dei proprietari e dipendenti della video-slot.

Il bottino non è stato quantificato ma si dovrebbe aggirare tra i 5mila e i 7mila euro. Una bella cifretta che di questi tempi si può trovare in cassa solo in questi particolari locali che subiscono di meno la crisi. Sulla rapina stanno indagando gli agenti della Questura.  Tabaccheria e salagiochi sono diventati ormai i bersagli sensibili della criminalità in cerca di denari facili. Dietro solo ai supermercati e alle rapine in villa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento