Salva la vita a un uomo con una semplice telefonata: rischiava di morire avvelenato

Si Trovava al momento giusto nel posto giusto. La donna fortunatamente ha deciso di prendere in mano il cellulare e chiamare il 115, altrimenti questa storia potrebbe avere un epilogo diverso

Ha visto del fumo uscire da un'abitazione, senza pensarci un solo secondo, ha repentinamente allertato i vigili del fuoco. Ed è solo grazie alla telefonata della donna e all'immediato intervento del personale del 115 che un uomo di origine marocchine si è salvato la vita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo, in base alla ricostruzione dei fatti fornita dai pompieri, si deve essere addormentato dopo aver lasciato sui fornelli accesi una pentola. Dal piccolo incendio, nato in cucina, una grossa quantità di fumo ha invaso l'intera abitazione. L'uomo se l'è cavata con un'intossicazione da monossido di carbonio che sarebbe potu

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento