Via della Viola, rischia di precipitare nel vuoto: salvato in extremis

E' accaduto questa notte in centro storico. Tragedia evitata grazie all'intervento di vigili del fuoco e carabinieri

Salvato in extremis poco prima di precipitare da un’altezza di sette metri. Sono stati gli uomini della squadra dei vigili del fuoco, insieme ai carabinieri, a scongiurare la tragedia in via della Viola, intorno all’una di notte.

Il personale medico sanitario del 118 ha fatto scattare l’allarme nel cuore della notte: sul posto, l’immediato intervento dei soccorritori che, valutata la situazione, sono prontamente intervenuti riuscendo ad afferrare la persona al volo (un giovane uomo di circa vent'anni) prima di cadere nel vuoto. Fortunatamente l’episodio si è concluso nel migliore dei modi.

AGGIORNAMENTO - ORE 11 - Salvato da un volo di sette metri che ne avrebbe provocato, data l'altezza, una morte certa. I Carabinieri e i Vigili del Fuoco sono riusciti a sorreggere prima e poi mettere in sicurezza un ventenne che ieri notte aveva scalvato la finesta rimanendo sospeso - grazie ad alcuni appoggi di scarso spessore - lungo una parete di un palazzina di via della Viola a Perugia. Il salvataggio è stato complesso anche perchè il ragazzo - come riportato dalle forze dell'ordine - era in stato di alterazione.

Mentre dalla finestra uno dei carabinieri era riuscito a tenerlo per un braccio, dal basso i Vigili del Fuoco con una scala sono riusciti a raggiungere il ragazzo. Nel momento che si è lasciato andare - forse sfinito - è stato "preso in tempo" e portato a terra. Il ventenne è stato affidato alle cure del personale medico del 118 presente in via della Viola. Il fatto è avvenuto intorno alle 1 del 14 agosto. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento