Via del Macello, il "pistolero" è stato fermato: aveva sparato in mezzo ai passanti

Intorno alle 19,30 in via del Macello aveva sparato un colpo di pistola in aria per scacciare alcuni connazionali che lo aveva accerchiato per vecchie ruggini. La Squadra Mobile, grazie anche ai filmati, ha intercettato l'uomo a Ferro di Cavallo dove aveva trovato copertura e ospitalità

La caccia allo straniero che ha sparato un colpo di pistola in aria in via del Macello - come anticipato da Perugiatoday.it con tanto di foto del bossolo esploso il 10 maggio scorso - si è conclusa con l'arresto di un pericoloso pregiudicati, Sadawi Walid, identificato e catturato dalla Squadra Mobile che aveva studiato attentamente i video delle telecamere condominiali per risalire al pistolero.

Lo straniero è stato individuato a Ferro di Cavallo - a bordo di una Alfa Romeo ultimo modello - dove aveva trovato un "luogo sicuro" grazie ad alcuni amici complici con l'obiettivo di sfuggire alle indagini dopo il colpo di pistola sparato in mezzo ai passanti e ai residenti. Secondo la Squadra Mobile, lo straniero aveva sparato in aria per mettere in fuga altri connazionali che lo avevano praticamente circondato per vecchie ruggini tra clan. Ha così evitato la rissa, ma non il trasferimento a Capanne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento