Vende panini e bibite, ma è un abusivo: insulti e minacce al capotreno che lo ha scoperto

L'episodio è accaduto in un convoglio lungo la tratta Spoleto - Foligno. Si tratta di un 30enne italiano rintracciato dalla Polfer, denunciato e multato

Una denuncia per oltraggio, violenza e minaccia a pubblico ufficiale e una doppia sanzione di oltre 500 euro. E' quanto comminato ad un italiano di 30 anni sorpreso a vendere abusivamente panini e bibite ai viaggiatori all'interno di un treno lungo la tratta Spoleto - Foligno. 

E' stato il capotreno a scoprire la vendita illegale del 30enne all'interno del convoglio e a chiedergli il regolare titolo di viaggio. Per tutta risposta l'uomo ha ammesso di non avere il biglietto e che, comunque, avrebbe continuato la sua attività commerciale (illecita). 

A seguito della richiesta d’intervento dei poliziotti della Polfer di Foligno, il 30enne ha prima cominciato ad inveire e minacciare pesantemente il Capo treno, per poi scendere nella successiva Stazione e dileguarsi. Ma gli agenti lo hanno rintracciato poco dopo e denunciato all'autorità giudiziaria.  A suo carico anche la doppia sanzione amministrativa sia per la vendita abusiva di prodotti, che per la mancanza del biglietto di viaggio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento