Beccato con 7mila euro di cocaina: la droga tagliata con i tranquillanti

Le indagini dei carabinieri: avrebbe rifornito di stupefacenti la piazza di Valfabbrica

Settemila euro di cocaina nascosta in un calzino. Lo sballo del sabato sera era pronto ad essere "servito" i suoi clienti, ma prima di poter completare le consegne sono intervenuti i carabinieri di Valfabbrica che da tre mesi tenevano sotto controllo i movimenti dell'uomo, ritenendo che potesse essere il pusher dei consumatori locali. 

E l'attività di indagine ha dato risultati positivi. Quando, appunto, i militari dell'Arma sono entrati in azione, bloccandolo appena dopo aver consegnato una bustina, è stato appurato con cocaina, a un giovane del posto, ricevendo in cambio 120 euro in contanti. Gli accertamenti sono proseguiti a casa dell'uomo, perquisizione senza risultato finché i carabinieri non sono andati in terrazza. Qui il "padrone di casa" ha afferrato una scarpa e l'ha scagliata nel giardino sottostante. Dopo averla recuperato, i militari hanno scoperto un "sasso" di cocaina, ancora da tagliare, nascosto in un calzino a sua volta infilato nella scarpa lanciata dall'uomo. 

Una volta "tagliata", la droga, circa mezzo chilo, avrebbe permesso di confezionare dosi per un valore di 7mila euro. Dosi tagliate, presumibilmente, con i tranquillati rinvenuti e sequestrati durante la perquisizione. Il pusher è stato arrestato. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Incidente lungo la E45, 23enne in gravissime condizioni: è in prognosi riservata

  • Dramma in via Canali, donna di 49 anni trovata morta in un parcheggio

  • Perde il controllo del ciclomotore e finisce a terra, muore a 43 anni

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento