Beccato con 7mila euro di cocaina: la droga tagliata con i tranquillanti

Le indagini dei carabinieri: avrebbe rifornito di stupefacenti la piazza di Valfabbrica

Settemila euro di cocaina nascosta in un calzino. Lo sballo del sabato sera era pronto ad essere "servito" i suoi clienti, ma prima di poter completare le consegne sono intervenuti i carabinieri di Valfabbrica che da tre mesi tenevano sotto controllo i movimenti dell'uomo, ritenendo che potesse essere il pusher dei consumatori locali. 

E l'attività di indagine ha dato risultati positivi. Quando, appunto, i militari dell'Arma sono entrati in azione, bloccandolo appena dopo aver consegnato una bustina, è stato appurato con cocaina, a un giovane del posto, ricevendo in cambio 120 euro in contanti. Gli accertamenti sono proseguiti a casa dell'uomo, perquisizione senza risultato finché i carabinieri non sono andati in terrazza. Qui il "padrone di casa" ha afferrato una scarpa e l'ha scagliata nel giardino sottostante. Dopo averla recuperato, i militari hanno scoperto un "sasso" di cocaina, ancora da tagliare, nascosto in un calzino a sua volta infilato nella scarpa lanciata dall'uomo. 

Una volta "tagliata", la droga, circa mezzo chilo, avrebbe permesso di confezionare dosi per un valore di 7mila euro. Dosi tagliate, presumibilmente, con i tranquillati rinvenuti e sequestrati durante la perquisizione. Il pusher è stato arrestato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento