Cocaina per le feste natalizie, a Valfabbrica in manette due spacciatori

Sequestrate oltre 20 dosi, denaro e cellulari. In pochi mesi 7 arresti e decine di segnalazioni alla Prefettura di consumatori

Rifornivano buona parte dei consumatori di cocaina della zona. Due cittadini dell’Est Europa di 26 e 28 anni sono finiti in manette dopo un servizio di appostamento e pedinamento effettuato dai Carabinieri della Stazione di Valfabbrica, dopo giorni di pedinamenti ed avvistamenti. I due sono stati sorpresi mentre consegnavano due dosi di cocaina ad un giovane perugino.

Oltre alle dosi consegnate al cliente, i carabinieri hanno recuperato all’interno dell’auto in uso ai due, 20 palline termosaldate contenenti la medesima sostanza nonché la domma contante di euro 1.000 euro, suddivisa in banconote di piccolo taglio frutto dello spaccio e telefoni cellulari dati come pagamento.

I due arrestati dopo l’udienza di convalida in Tribunale sono stati condotti in carcere a Capanne.

Le indagini condotte della Carabinieri della Stazione di Valfabbrica negli ultimi tempi hanno permesso di arrestare, in pochi mesi, 7 persone in flagranza di reato e di ridurre sensibilmente il numero di acquirenti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • LA VIGNETTA di Giuseppe Pellegrini. Il Frecciarossa parte seconda: l'orario infernale!

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento