La ricerca finisce in tragedia, Gino Brizi ritrovato morto

Ripescato nelle acque del Caina il cadavere del 75enne scomparso martedì

E' stato ritrovato morto Gino Brizi, 75 anni, scomparso martedì dopo essere uscito di casa a bordo della sua vettura. Il corpo dell'uomo è stato rinvenuto dai vigili del fuoco nelle acque del torrente Caina, nei pressi del ponte sulla Pievaiola, a Capanne. 

All'alba di oggi, 30 maggio, in un altro tratto del torrente, nei pressi di Solomeo, era stata rinvenuto la vettura dell'uomo. L'allarme sulla sua scomparsa era stata data dai familiari martedì scorso, le ultime segnalazioni lo collocavano tra Castel del Piano e Solomeo, proprio nei pressi del corso d'acqua, dove era solito passeggiare con i suoi cani.

Possibile che il 75enne sia stato sorpreso dal nubrifragio che si è abbattuto sulla zona e che ha gonfiato le acque del Caina. Torrente che i vigli del fuoco hanno a lungo battuto con i propri uomini del Soccorso speleo alpino fluviale e con il rinforzo dei sommozzatori provenienti da Firenze e Viterbo, con il supporto dell'elicottero proveniente da Arezzo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento