Beccato nei bagni della stazione a bruciare corrispondenza altrui: 40enne denunciato

Ancora da chiarire i motivi alla base del gesto, il 40enne è stato individuato e denunciato dagli agenti

Un quarantenne folignate è stato denunciato con l’accusa di violazione e soppressione di corrispondenza dagli agenti della polizia ferroviaria. L’uomo, si era chiuso nei bagni pubblici della stazione di Foligno ed aveva iniziato a dare fuoco ad alcuni fogli di carta quando gli agenti, allertati dal fumo e pensando ad un principio di incendio, hanno aperto la porta ed hanno notato alcune lettere in fiamme. L'uomo nel frattempo era riuscito ad allontanarsi ma gli agenti lo hanno individuato e fermato. Ancora da chiarire i motivi alla base del folle gesto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 19 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

  • Continua la campagna anti-Umbria sui contagi, ma il bollettino smentisce tutti: zero contagiati anche oggi, zero morti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento