Madonna Alta, 41enne muore dopo aver mangiato un pezzo di pollo

Il drammatico episodio si è verificato giovedì, a poche ore di distanza dalla tragedia avvenuta a Marsciano che ha visto una donna morire per soffocamento da cibo. Non è ancora chiaro se verrà disposta l'autopsia

Un'altra drammatica morte, causata da soffocamento, è avvenuta a sole poche ore di distanza da quella che si è verificata a Marsicano. Il secondo episodio  è costato la vita a un uomo di 41 anni, originario della Campania, ed  è avvenuto nel quartiere residenziale di  Madonna Alta, a Perugia, ieri sera giovedì 11 Settembre, alle 20.30. 

La richiesta d’aiuto, alla centrale operativa del 11, è arrivata ai familiari. Il personale si è subito recato sul posto, ma l’uomo era già accasciato per terra, lungo il corridoio di casa. In base a una prima ricostruzione, sembra che il 41enne abbia mangiato del pollo. Inutile la rianimazione cardio-polmonare, effettuata immediatamente dal medico.

L’uomo, sulla base di quanto riferito all’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia,  dal personale del 118 era affetto da disfagia, come conseguenza di un ictus cerebrale. La vittima del drammatico incidente è stata trasferita all’Istituto di medicina legale del Santa Maria della Misericordia. Non è ancora chiaro se verrà disposta l’autopsia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • LA VIGNETTA di Giuseppe Pellegrini. Il Frecciarossa parte seconda: l'orario infernale!

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento