Università di Perugia, ecco il primo detenuto laureato in Giurisprudenza

La tesi discussa in videoconferenza dal carcere di Rebibbia, dove è sottoposto al 41 bis

Franco Trovato, da circa 25 anni sottoposto al cosiddetto carcere “duro” (ex articolo 41-bis ordinamento Penitenziario), si è laureato in videoconferenza dal carcere di Rebibbia di Roma, con una tesi in Diritto processuale penale. E’ il primo detenuto laureato dal Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Perugia.

La tesi, che ha visto come relatrice la professoressa Mariangela Montagna, è stata discussa la scorsa settimana; ha avuto ad oggetto proprio il tema del regime carcerario differenziato, previsto dall'art. 41-bis ord. penit. e adottato nei riguardi dei soggetti detenuti per delitti valutati dal legislatore come particolarmente gravi (art. 4-bis ord. penit.). Nella tesi sono state analizzate le problematiche più scottanti e le attuali criticità.

La commissione di laurea presieduta da Giovanni Marini, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza, era composta dai docenti Carlo Fiorio, Mariangela Montagna, Rossella Fonti, Vico Valentini, Stefano Anastasia, Serenella Pieroni, che sono fra i più impegnati nella tutela dei diritti delle persone ristrette nella libertà personale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia, Napoli-Perugia: le probabili formazioni e dove seguirla in diretta

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Spara con un fucile alla sorella e al fidanzato: 32enne in Rianimazione

  • INVIATO CITTADINO Nuove aperture a Perugia: l'avventura di Paolo, figlio d’arte del mitico Alberto

  • Marsciano, coppia colpita da colpi di arma da fuoco: donna di 32 anni in gravi condizioni

  • Università di Perugia, la scoperta dei ricercatori: la proteina che predice l'aterosclerosi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento