SPECIALE EUmbria - Rafforzata la cybersicurezza: più protezione cittadini e minori costi per imprese

Articolo realizzato nell’ambito del Progetto FISE- Europe Direct Terni – Comune di Terni – Università di Perugia, con il cofinanziamento della Commissione Europea".

eumbria_logo-4

Lo scorso 10 dicembre i rappresentanti della Commissione europea, del Consiglio e del Parlamento hanno raggiunto una importante intesa politica circa i regolamenti in ambito di cybersicurezza. Il nuovo accordo istituisce un quadro unico per i certificati europei di cybersicurezza validi in tutta Europa. L’intento è quello di aumentare la sicurezza di prodotti, processi e servizi sin dalla fase iniziale della loro progettazione. Tener conto di questi nuovi parametri consentirà alle aziende di risparmiare non dovendo richiedere più certificati nei vari paesi. Piccole e medie imprese saranno così incentivate ad investire nella cybersicurezza, mantenendo i propri prodotti sicuri e competitivi.

Dopo un semestre nero in cui gli attacchi informatici hanno subito un incremento del 30%, le nuove misure approvate confermano e rafforzano il ruolo dell’Agenzia dell’Unione europea per la sicurezza delle reti e dell’informazione (ENISA) e propongono nuovi standard di sicurezza informatica. In un mondo che vede il mercato virtuale aumentare il suo volume d’affari alla velocità della luce, la presenza di un organo di controllo permanente per la sicurezza informatica diviene
necessario se non indispensabile al mantenimento della legalità.

Il nuovo regolamento per entrare in vigore, dovrà ancora essere approvato ufficialmente dal Parlamento europeo e dal Consiglio dell’UE ed essere pubblicato nella Gazzetta Ufficiale. Quali i punti di forza? L’erogazione di maggiori risorse all’ENISA, il carattere permanente del suo mandato ed una maggiore cooperazione con gli Stati membri per aiutare le persone a fidarsi dei dispositivi che utilizzano nella vita di tutti i giorni.

"Migliorare la sicurezza informatica in Europa e aumentare la fiducia dei cittadini e delle imprese nella società digitale è una priorità assoluta per l'Unione europea". Ha affermato Mariya Gabriel, commissario per l’Economia e la società digitale. "Sono fermamente convinta che l'accordo di stasera migliori sia la sicurezza generale della nostra Unione, sia la competitività delle imprese".

TUTTI GLI ARTICOLI DELL'INSERTO EUmbria "L'Europa a casa tua"

  1. Fondo Europeo per l'Agricoltura, il bilancio è positivo. "Occasione fondamentale per il settore agroalimentare regionale"

  2. EUROPEE 2019: Rischio manipolazioni e fake-news anche in Umbria? Un’indagine UE fa salire il sospetto...

  3. Università, Ospedale ed Europa insieme per trovare una cura alle malattie rare

  4. L'Umbria sognava l'Europa Unita da San Benedetto e la Ue sostiene la nostra regione

  5.  Il presidente della Bce Draghi parla di prosperità europea. Quale futuro per l’Umbria?

  6. L’Europa in soccorso di Babbo Natale: più sicurezza nei regali sotto l’albero

  7. 112 e Galileo: i nuovi metodi europei per il soccorso dei cittadini. La “centrale unica di risposta” Umbria - Marche

  8. Cosa fa l’Europa per l’Umbria? Fondi per lavoro, sviluppo, ricerca e welfare, la mappa degli interventi

  9. Sviluppumbria: ecco i nuovi quattro bandi per favorire l’internazionalizzazione delle imprese

  10. L’Europa punta sui giovani: “Parlamento degli under 30” anche in Umbria“

  11. I bandi EU pro start-Up . “Materialuce”, ecco un esempio umbro“

  12. L’Europa ascolta i cittadini sulle strategie: ecco come dialogare online

  13. Rafforzata la cybersicurezza: più protezione cittadini e minori costi per imprese

  14. Made in Umbria o Fake made in Umbria? Coldiretti smaschera le imitazioni

  15. Pioggia di fondi dall'Europa per rilanciare artigianato e micro-imprese: il bando

  16. L’Europa e lo sviluppo delle aree interne dell’Umbria. Cosa sono i GAL? Quanti sono e come funzionano?“

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Foligno, scoperto cadavere lungo la strada: indagano le forze dell'ordine

  • Era accusata di rubare dalla cassa, ma in realtà era innocente: l'avvocato scopre complotto

  • Auto distrutta nell'incidente provocato da un cane libero sulla E45: "Aiutatemi a trovare i padroni"

  • Offerte di lavoro a Perugia e provincia: guardie giurate, operai, elettricisti, impiegati e addetti alla contabilità

  • Grave incidente stradale sulla E45: auto distrutta, ferite mamma e figlia

  • Ferrari 488 Pista, dalle corse alla strada: monta il motore V8 3.9 turbo, venduto a Perugia uno dei pochi esemplari prodotti

Torna su
PerugiaToday è in caricamento