Basta aprire quel messaggio e addio telefono: nuovo virus su Whatsapp

C’è un nuovo virus a caccia di prede su Whatsapp. La polizia postale lancia l’allarme e invita gli utenti a non aprire il messaggio. .Si tratta di sistema che blocca il telefono (sia su iOS sia su Android) e l’accesso ai propri dati personali (contatti, foto, ecc.) e che richiede un riscatto per poter riprendere il controllo del dispositivo.

"Se dovesse arrivarvi una notifica di questo tipo: "Whatsapp ti ha aggiunto al gruppo Whatsapp", bisognerà stare in guardia. La soluzione è quella di evitare di cliccare sia sul file multimediale sia sulla scheda contatto, limitandosi a uscire dalla chat, cancellarla e bloccare il mittente". All’interno di questa chat comparirà un messaggio (da mittente con prefisso +44) seguito da un contenuto multimediale e una scheda contatto, che vi informa di essere stati selezionati per ricevere un premio. Il messaggio, infatti, recita così: "Congratulazioni, il tuo numero di telefono +39XXXXXXXXXX è stato selezionato casualmente come dispositivo mobile fortunato di oggi! Hai un (1) premio non reclamato. Reclama il tuo premio ora!". In sintesi: non fatelo.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Umbria Jazz, colpo di scena: l'annuncio ufficiale, progetto per quattro concerti ad agosto

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

  • Coronavirus, bollettino regionale del 31 maggio 2020: zero contagi, 17 le persone ricoverate

Torna su
PerugiaToday è in caricamento