I Vigili del Fuoco sfondano la porta di un appartamento e scoprono la tragedia: due fratelli trovati morti

Il fatto è avvenuto a Nocera Umbra intorno alle 10 di questa mattina. Non si conoscono le cause. Le indagini sono in corso

Due corpi privi di vita sono stati trovati in un appartamento dai Vigili del Fuoco di Nocera Umbra e dai Carabinieri dopo che è stato sfondato il portone di ingresso. Dalle prime indiscrezioni si parla di due fratelli (entrambi con delle disabilità) che da alcuni giorni non avevano dato più loro notizie. Da qui la decisione di intervenire con la forza nell'abitazione visto che si temeva il peggio a causa delle condizioni di salute dei uomini. Sul posto anche il magistrato di turno e il medico legale; quest'ultimo sarà chiamato ad una prima ispezione cadaverica per capire le cause della morte. Ma molto probabilmente ci si affiderà anche al responso di una doppia autopsia. La task-force - presenti anche i medici e paramedici del 118 e i Vigili Urbani - è entrata in azione intorno alle 10 di stamane in via Monte Pennino. 

AGGIORNAMENTO - Sono state identificate le due vittime di Nocera Umbra: si tratta di S.R. classe 1955, pensionato e un tempo in servizio ad Umbra Acque, ed il fratello maggiore S.P. del 1950, ex tassista anche lui in pensione. Gli inquirenti hanno confermato che i due corpi sono stati trovati nella stessa stanza da letto. Non ci sono segni di violenza sui corpi, almeno in maniera superficiale, e la casa è tenuta dignitosamente. E allora quali sono le cause di morte per entrambi? Questo resta un mistero. Non è esclusa nessuna ipotesi. Fondamentali risulteranno le autopsia. A dare l'allarme alle forze dell'ordine è stata la donna delle pulizie.

(aggiornamento nel corso della giornata)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Tragedia a Mantignana: muore pedone investito da un'auto, inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento