Umbria, emergenza neve e ghiaccio: il Soccorso Alpino in campo da più di 30 ore

Il Soccorso Alpino e Speleologico Umbria sta ininterrottamente operando sul territorio da oltre 30 ore

Il Soccorso Alpino e Speleologico Umbria sta ininterrottamente operando sul territorio da oltre 30 ore, con le sue squadre di tecnici e sanitari dotati degli speciali mezzi ed attrezzature di emergenza. È iniziata già nella giornata di ieri 25 febbraio, l’attività del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria con l'attivazione di presidi nel territorio, proseguendo poi  nella notte dislocando tre squadre di tecnici e sanitari del Sasu a Orvieto, nell’Alta Umbria tra Fossato di Vico e Scheggia e nella sede regionale di Perugia.

“Con l’intensificarsi delle precipitazioni nevose – spiega il Soccorso Alpino - , alle prime luci dell’alba, numerose sono state le chiamate con le richieste di soccorso pervenute al Sasu, che ha attivato altre squadre dislocandole a Terni, in Valnerina, nell'Orvietano, a Città di Castello e tra Fossato di Vico e Scheggia.  Oltre venti tecnici impegnati in numerosi interventi di soccorso e supporto al 118”.

Potrebbe interessarti

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

I più letti della settimana

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, tragedia lungo la strada: inutili i soccorsi, muore a 48 anni

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Magione, incidente stradale tra tre auto a Montebuono: due feriti

  • La favola di Ferragosto: mamma Cristina e il piccolo Lorenzo più forti delle complicazioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento