Luca Cordero di Montezemolo querela per diffamazione giornalisti umbri. La Cassazione li ha assolti

Le motivazioni dei giudici riportate dal sito della Federazione Nazionale Stampa Italiana

I giornalisti umbri Giuseppe Castellini (ai tempi direttore de il Giornale dell'Umbria) e Andrea Luccioli (cronista politico) e il noto giornalista Oscar Giannino non hanno diffamato l'ex numero uno della Ferrari Luca Cordero di Montezemolo. Dopo ben sei anni di battaglia legale, l'assoluzione in primo grado ma la condanna in appello, la parola fine è arrivata dalla Cassazione che ha definitivamente sollevato da ogni accusa i giornalisti. "In riferimento al diritto di critica, il rispetto della verità oggettiva del fatto assume un rilievo minore rispetto al diritto di cronaca" hanno rilevato i giudici stando a quanto riportato dal sito della Federazione Nazionale Stampa Italiana.

La battaglia legale era nata per via di un articolo pubblicato dal Giornale dell'Umbria contenente delle dichiarazioni rese da Giannino a margine di una conferenza politica tenutasi a Perugia nel 2013, nel corso della sua campagna elettorale del Movimento Fermare il Declino. In pratica si contestava a Giannino di aver riferito una frase mai pronunciata in quei termini da Montezemolo e a Castellini e Luccioli di aver inserito nell'articolo le dichiarazioni di Giannino.

Nell'ordinanza, scrivono sul sito della Fnsi, la terza sezione Civile presieduta da Giacomo Travaglino, soffermandosi sui principi posti a fondamento del diritto di cronaca e di critica, evidenzia come in riferimento all'esercizio di quest'ultimo, «in tema di diffamazione a mezzo stampa il rispetto della verità oggettiva del fatto assuma un rilievo minore rispetto al diritto di cronaca, in quanto la critica, ed ancor più quella politica, quale espressione di opinione meramente soggettiva, anche ove non sfoci nella satira, ha per sua natura carattere congetturale e, pertanto, non può, per definizione, pretendersi rigorosamente obiettiva ed asettica».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Ponte Rio, scontro tra auto: grave un 30enne

Torna su
PerugiaToday è in caricamento