Scuole all'avanguardia in Umbria: il nuovo laboratorio di fisica del “Leonardo Da Vinci” di Umbertide

Sono iniziati questa mattina, con l’inaugurazione di un laboratorio di fisica nuovo di zecca, i festeggiamenti per il cinquantesimo dell’Istituto “Leonardo Da Vinci” di Umbertide.

Alla significativa ricorrenza, nell’aula magna “Marcella Monini”, hanno partecipato la dirigente scolastica, Franca Burzigotti, il consigliere con delega alla gestione dell’edilizia scolastica della Provincia di Perugia, Federico Masciolini, l’assessore all’istruzione del comune di Umbertide, Maria Cinzia Montanucci e l’Onorevole Giampiero Giulietti.

Felice di aprire la cerimonia la dirigente scolastica ha definito la fisica una disciplina altamente formativa per i ragazzi e al centro di tutti i percorsi di studio del ‘Leonardo Da Vinci’. “La filosofia di questo nuovo laboratorio è l’innovazione – ha detto Burzigotti -. Proprio per questo motivo l’aula è stata riqualificata e dotata di strumenti digitali all’avanguardia”.

Nel prendere la parola, il consigliere provinciale Masciolini ha sottolineato la presenza nel territorio di una realtà che rappresenta un vero modello. Il tutto si riassume in due caratteristiche: una scuola particolarmente integrata al territorio, dove l’Istituto è un partner reale per le aziende, per le associazioni e per le istituzioni, e allo stesso tempo è un esempio di apertura all’esterno, in linea con il modello europeo. “Per sviluppare contenitori importanti c’è bisogno di contenuti adeguati – ha dichiarato Masciolini -. La Provincia in questi anni ha dimostrato di essere vicina all’Istituto scolastico, sia nei diversi ampliamenti fatti in risposta alla crescita del numero di studenti, che con un’attenzione all’utilizzo degli spazi sulla base delle rinnovate esigenze dei soggetti che vivono la realtà scolastica. Tra la metà degli anni ‘90 e il 2006 l’Ente – ha proseguito il consigliere provinciale - ha investito oltre 2milioni di euro per vari ampliamenti e nell’ultimo periodo, nonostante le difficoltà dovute alle scarse risorse, sono stati impegnati 100mila euro tra rifunzionalizzazione degli spazi e interventi di straordinaria manutenzione”.

“Ci troviamo in una scuola al passo con i tempi – ha evidenziato l’assessore Montanucci – che grazie all’impegno di tanti soggetti può offrire strumenti sempre più attuali a vantaggio della comunità e degli studenti”. Sulla stessa linea l’onorevole Giulietti, anche in qualità di ex allievo, ha definito l’Istituto un’eccellenza per la città di Umbertide e per l’Umbria.

Nel programma dei festeggiamenti anche due brillanti interventi sul tema della fisica portati da Francesco Orfei del dipartimento di Fisica e Geologia dell’Università di Perugia e dal docente Massimo Fioroni dell’Usr Umbria.

A vivacizzare la giornata sono stati gli studenti dell’Istituto che, dopo l’apertura ufficiale del nuovo laboratorio di fisica, si sono applicati con percorsi laboratoriali e vere dimostrazioni.

Tra gli ospiti d’onore Gervasio Celestini, docente di matematica e fisica del Leonardo da Vinci dal 1977 al 1990, Donatella Alunni, docente di matematica e fisica del Leonardo da Vinci dal 2007 al 2016, Paolo Lupini, tecnico del laboratorio di fisica del Leonardo da Vinci dal 1985 al 2013.

Potrebbe interessarti

  • Laghi dell'Umbria, quelli balneabili e quelli dove godersi la natura

  • Casa in disordine, addio: ecco le tecniche per imparare a mantenere tutto a posto

  • La passione per il vino porta David e Victoria Beckham in Umbria

  • Infarto, quando si presenta e come intervenire

I più letti della settimana

  • Travolta da un'onda e sbattuta contro lo scoglio: Sofia muore a 22 anni

  • Perugia, trovato morto in casa con la gola tagliata: indagini in corso

  • Don Matteo torna a Spoleto e gli albergatori chiedono il conto al Comune

  • Umbria, trovato cadavere in un campo: indaga la polizia scientifica

  • Magione, incidente stradale tra tre auto a Montebuono: due feriti

  • La favola di Ferragosto: mamma Cristina e il piccolo Lorenzo più forti delle complicazioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento