Soldi a fiumi e due chili e mezzo di cocaina, arrestato boss dello spaccio

Blitz degli agenti della Squadra Mobile dopo mesi di controlli e pedinamenti: albanese 40enne catturato e arrestato

Boss dello spaccio catturato e arrestato. In casa, gli agenti della polizia di Perugia hanno trovato due chili e mezzo di cocaina pronta per spaccio. Secondo le indagini dei poliziotti della Squadra Mobile il 40enne albanese era il padrone del mercato della droga di Umbertide. Così lo hanno controllato e pedinato a lungo, fino al momento opportuno. Poi è scattato il blitz: gli agenti lo hanno fermato e controllato mentre usciva da una casa. In tasca aveva solo un grammo e mezzo di cocaina. Ma in casa, invece, c'era la scorta: due chili e mezzo di polvere bianca e 5500 euro in contanti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'albanese, dopo le analisi della polizia scientifica sulla cocaina, è stato arrestato in flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il 40enne, pieno di precedenti per spaccio tra Colfiorito e Foligno, tra il 2010 ed oggi, su disposizione del Pubblico Ministero, è stato rinchiuso nel carcere di Capanne. Ora gli agenti della Questura di Perugia stanno dando la caccia ai fornitori e ai destinatari del carico di cocaina. Caccia grossa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assembramenti e risse in centro e Fontivegge, ordinanza Romizi: chiusura anticipata locali e obbligo mascherine

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Coronavirus e movida violenta a Castel del Piano, in venti ubriachi al bar e scoppia la rissa: quattro arresti

  • Contrordine da Roma, dalle 13 siamo una regione a rischio basso, quindi virtuosa. Ora nel mirino: la Valle d'Aosta

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Centro storico, assembramenti notturni in piazza Danti e in piazza IV Novembre: è polemica

Torna su
PerugiaToday è in caricamento