Bivacca al bar con un etto di hashish, 19enne arrestato e condannato a 8 mesi di carcere

Il ragazzo è stato sorpreso in un bar della città ed è stato fermato. Il trucco di nascondere un etto di hashish nella machina del giaccone è andato malissimo: i militari hanno trovano il panetto

Troppo sospetto per passare inosservato. Sabato scorso, un albanese di 19 anni, residente a Umbertide, è stato arrestato dai carabinieri con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti. Il ragazzo è stato sorpreso in un bar della città ed è stato fermato. Il trucco di nascondere un etto di hashish nella manica del giaccone è andato malissimo: i militari hanno trovano il panetto e arrestato il 19enne con l’accusa di detenzione di sostanze stupefacenti e trattenuto in camera di sicurezza dell’Arma per il successivo rito direttissimo.

Lunedì 15 maggio, l’arrestato è stato condotto davanti al Giudice del Tribunale di Perugia, che ha convalidato il provvedimento di arresto e, su istanza di patteggiamento delle parti, ha condannato il giovane alla pena di mesi otto di reclusione ed euro 2000 di multa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

  • Paura sul raccordo Perugia-Bettolle, anziano a piedi nella galleria tra San Faustino e Madonna Alta

Torna su
PerugiaToday è in caricamento