"Mi stanno per picchiare", ubriaco citofona in Caserma prima di essere pestato

Completamente ubriaco ha infastidito due persone che forse non era proprio il caso di importunare. L'uomo è stato così preso a calci e pugni, ma prima di essere aggredito ha ben pensato di citofonare ai Carabinieri

Prima li ha infastiditi, poi, accorgendosi di avere esagerato ha deciso di fuggire. Protagonista della vicenda un nordafricano 36enne completamente ubriaco che ha infastidito due italiani di 42 e 35 anni, residenti nelle Marche, e alla fine denunciati.

Tutto risala a qualche giorno fa, quando l’uomo avrebbe insultato ed importunato i due, ma non prima di aver creato qualche fastidio in un bar poco distante dalla stazione dei Carabinieri di Città di Castello. L’uomo, accorgendosi di avere esagerato, ha deciso di fuggire e di andarsi a nascondere vicino alla Caserma, convinto che lì nessuno gli avrebbe fatto del male.

I due, invece, accecati dall’ira hanno iniziato a colpirlo con calci e pugno, non accorgendosi forse che l’uomo aveva già suonato il campanello.  Fortunatamente però il militare di servizio alla caserma, dopo aver allertato il collega della centrale operativa chiedendo ausilio, si è precipitato fuori immobilizzando a terra i due aggressori (tra l’altro di corporatura robusta) in attesa dei rinforzi, giunti subito dopo.

Il malcapitato 36enne, poi denunciato per ubriachezza molesta, è stato soccorso da un’ambulanza del 118 e trasportato in ospedale. I due marchigiani invece, che hanno ammesso di aver realizzato di trovarsi davanti la caserma solo quando hanno visto il Carabiniere in uniforme, sono stati denunciati in stato di libertà per lesioni personali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Ingegneri, architetti, scienziate e statistici: i laureati che mancheranno nei prossimi anni

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

Torna su
PerugiaToday è in caricamento