Trovata morta da due turisti, si sospetta l'overdose

La scoperta ai giardini del Pincetto, indagini in corso

Il sospetto è che a uccidere una donna, di circa 50 anni, ai giardini del Pincetto di Perugia, possa essere stata un'overdose. Indagano gli uomini della Questura dopo l'allarme di due turisti che hanno notato il corpo mentre si accingevano a scattare delle foto.

Il corpo della donna si trovava tra i cespugli, nella parte scoscesa del giardino pubblico. Era senza documenti per cui l'identificazione ha richiesto più tempo. Si trattarebbe di una donna originaria della zona del Trasimeno. Intorno al cadavere sono state rinvenute delle siringhe, da cui il sospetto sulla causa della morte. Le indagini vanno avanti.

Potrebbe interessarti

  • Alcol denaturato, un potente disinfettante per l'igiene domestica

  • Pancia gonfia, ecco le cause e i rimedi naturali

  • Spazzatura, come disinfettare i bidoni ed evitare il cattivo odore, specie d'estate

  • Peperoncino, tutti i pro e i contro di una spezia molto amata da tanti

I più letti della settimana

  • Tragedia in ospedale, cade dalle scale e muore a 26 anni

  • Sostiene un esame a Medicina e precipita dalle scale dell'Ospedale: muore a soli 26 anni

  • Tragedia in centro storico, ragazza di 28 anni trovata morta

  • Tragedia all'ospedale, studentessa universitaria cade dalle scale e muore

  • Umbria, sparatoria in pieno centro a Terni: carabiniere ferito

  • Investito sulla E45, il testimone: "Ho cercato di convincerlo a salire in auto, poi si è lanciato sulla strada"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento