Tuoro, cadavere recuperato nel lago: nessun segno di violenza

Secondo le indagini dei carabinieri non ci sarebbe segno di violenza sul corpo senza vita della 50enne aretina, recuperato sabato mattina nel lago Trasimeno a Tuoro

Sono ancora in corso le indagini dei carabinieri sul cadavere della donna aretina 53ene ritrovato sabato mattina al lago Trasimeno, più precisamente a Tuoro, ma sembrerebbe che la signora sia finita in acqua per un incidente o per un gesto volontario.

Sul corpo, recuperato dai vigili del fuoco nei pressi del pontile di Punta Navaccia, non c'è nessun segno di violenza. L'ipotesi più probabile è che si sia trattato di un suicidio o di un incidente. ( Ansa )
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

Torna su
PerugiaToday è in caricamento