Scontri in centro, il tunisino accoltellato fugge dall'ospedale

Il ragazzo di orgini tunisine, accoltellato durante gli scontri di martedì sera a piazza Danti, è fuggito dall'ospedale del Santa Maria della Misericordia di Perugia

Il giovane tunisino accoltellato martedì sera, durante gli scontri scoppiati nelle vie dell'acropoli perugina si è allontanato, senza l'autorizzazione dei medici, dal reparto dove era ricoverato dopo l'operazione all'addome alla quale era stato sottoposto.

Fonti mediche confermano che il giovane si stava riprendendo dall'intervento, non era più in condizioni gravi e dunque quasi completamente autonomo nei movimenti. Lo straniero, che non era in stato di fermo, avrebbe fatto perdere le proprie tracce durante una "passeggiata terapeutica" al primo piano del reparto di chirurgia d'urgenza al Santa Maria della Misericordia di Perugia, dopo altri tentativi di fuga andati a male.

Forse, nel momento in cui gli hanno tolto il catetere il maghrebino ha pensato di dileguarsi ignorando i rischi di infezione che potrebbero procurargli le ferite non ancora completamente rimarginate e perciò non è escluso che si ripresenti bisognoso di cure all'ospedale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...










 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, parte dall'Umbria la sperimentazione del tracciamento dei telefonini di persone a rischio

  • Coronavirus, salgono a 14 le vittime: nella notte è deceduto in ospedale un 59enne

  • Coronavirus, l'amore non si ferma: si sposano a Perugia e la foto in un centro vuoto diventa virale. "Premiamoli"

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • Coronavirus, bollettino medico regionale del 22 marzo: 522 contagiati, 16 le vittime accertate

Torna su
PerugiaToday è in caricamento