Truffe alle finanziarie con l'identità "rubata" ai clienti, nei guai due commercianti

I carabinieri di Bettona hanno denunciato due persone che avrebbero incassato i soldi finanziamenti richiesti con i documenti di persone che avevano fatto acquisti nel loro negozio a Bastia Umbra

I Carabinieri di Bettona, dopo mesi di indagin per ricostruire ed analizzare più di un anno di movimenti finanziari sospetti, hanno denunciato una coppia di Foligno, titolari di una rivendita di elettrodomestici in Bastia Umbra.

Secondo i militari i due commercianti, approfittando della disponibilità di copie di documenti dei clienti, posseduto in quanto avevano sottoscritto richieste di finanziamento per l'acquisto di elettrodomestici, avrebbero presentato nuove domande di finanziamento, utilizzando proprio quei documenti degli ingnari clienti. La truffa si sarebbe concretizzata una volta ottenuto il finanziamento, ma senza pagare le rate. Le richieste di pagamento, quindi, sarebbero arrivate ai clienti che nulla sapevano.

L’indagine è scaturita proprio dalla denuncia di un cittadino di Bettona che, vedendosi richiedere del denaro da una società finanziaria, si è rivolto ai Carabinieri in cerca di aiuto, riuscendo così a dimostrare la propria estraneità alla vicenda.

Sono in corso ulteriori accertamenti al fine di individuare altre ignare vittime della coppia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

  • Malattie sessualmente trasmissibili e psoriasi, dermatologi a Perugia: "In aumento i casi, tutti i rischi"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento