Allarme truffatori a Perugia, 90enne nel mirino: il nuovo trucco per raggirare gli anziani

Ennesimo tentativo di truffa ai danni degli anziani di Perugia: due donne a caccia di prede, ecco la descrizione

E' allarme truffatori a Perugia. Nuovo caso in città, a Ponte Felcino, intorno alle 19 di lunedì 13 marzo. E un nuovo trucco per raggirare gli anziani.

Nel tardo pomeriggio una pensionata perugina ha sentito suonare al campanello e ha aperto la porta a una donna - secondo la descrizione della polizia di circa 20/25 anni capelli neri, altezza media e corporatura robusta - che si è presentata come impiegata dell’ufficio postale.

La truffatrice, con modi garbati, ha spiegato all’anziana che avrebbe dovuto fare alcune verifiche e ha chiesto di poter entrare in casa. La 90enne si è fidata, l'ha fatta entrare e ha accompagnato la giovane fino in salotto dove l’ha fatta accomodare.

La finta impiegata delle poste ha iniziato a distrarre l'anziana, spiegandole che si sarebbe dovuta recare all'ufficio postale per dei controlli. Ma qualcosa è andato storto. Un rumore, proveniente dalla cucina, ha attirato l'attenzione della 90enne, che così è riuscita a vedere un’altra donna che, attraversando la cucina, si dirigeva in camera da letto. La 90enne ha iniziato a gridare contro le due donne e ha chiamato la polizia. Le due truffatrici se la sono data a gambe. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento