Una truffa lunga dieci anni, ma la vittima chiama i carabinieri: banda inchiodata

I carabinieri di Castel Ritaldi e della Compagnia di Spoleto hanno individuato e denunciato una banda di truffatori, composta da sei  persone, quattro uomini e due donne, tra i 27 e i 57 anni, italiani e rumeni, di Milano e Cologno Monzese

Una truffa lunga anni. E nel mirino, ancora una volta, ci sono gli anziani. I carabinieri di Castel Ritaldi e della Compagnia di Spoleto hanno individuato e denunciato una banda di truffatori provenienti dal milanese, composta da sei  persone, quattro uomini e due donne, tra i 27 e i 57 anni, italiani e rumeni, tutte residenti fra Milano e Cologno Monzese.

La vittima, un pensionato di Castel Ritaldi, è stato contattato nel 2006, 2007, nel 2015 ed infine nel 2016. In prima battuta la banda è riuscita a rubargli 250 euro. Poi, anni dopo, tentavano di estorcergliene altri 1.500,00. L’uomo, nell'ottobre del 2016 si è rivolto ai Carabinieri di Castel Ritaldi che dopo cinque mesi di indagini, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Spoleto i sei truffatori,  per associazione a delinquere, commissione di truffa, sostituzione di persona, tentata estorsione ed usurpazione di titolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pizza a lievitazione naturale, ecco le migliori pizzerie di Perugia

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Omicidio Polizzi, libero il killer Menenti. Il fratello della vittima pubblica le foto del cadavere: "Ecco come lo ha ridotto"

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Spara con un fucile alla sorella e al fidanzato: 32enne in Rianimazione

  • Marsciano, spara alla sorella e al fidanzato con un fucile: arrestato imprenditore

Torna su
PerugiaToday è in caricamento