Arresti Gubbio, il Riesame dice no: Cappanelli resta in carcere

L'ex assessore di Gubbio, Cappannelli, coinvolto nell'inchiesta su una presunta associazione a delinquere, concussione, abuso d'ufficio, falso e soppressione di atti pubblici, resta in carcere

Goracci ( Archivio )

Graziano Cappannelli, l'ex assessore di Gubbio, resta in carcere. Cappanelli è finito nell'ambito dell'inchiesta Trust del Ros dei carabinieri di Perugia, per una presunta associazione a delinquere, concussione, abuso d’ufficio, falso e soppressione di atti pubblici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Inoltre, il tribunale del Riesame sta esaminando anche la posizione dell'ex sindaco di Gubbio, Orfeo Goracci e a di altre sette persone ed i termini entro cui il collegio dovrà esprimersi per gli altri, scadono il 2 marzo 2012.

Il pm Antonella Duchini, titolare delle indagini insieme al collega Mario Formisano, martedì ha presenziato a tutte le udienze e ha espresso parere negativo alle richieste fatte dagli arrestati, in carcere e ai domiciliari.




 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • LA LETTERA al sindaco. Ordinanza: "Non si interviene così: chi ha sbagliato paghi ma senza penalizzare noi commercianti"

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Coronavirus in Umbria, la mappa del contagio al 24 maggio: tutti i dati comune per comune

  • Ordinanza Umbria-Marche: via libera alla mobilità tra comuni di confine tra le due regioni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento