Rapina con stupro a Resina, il Riesame decide: il basista resta in carcere

Arriva la decisione del tribunale del Riesame sulla richiesta di scarcerazione del presunto basista della rapina, finita in omicidio, avvenuta a Ramazzano durante lo scorso marzo

Il tribunale del Riesame ha deciso sulla richiesta di scarcerazione del presunto basista della rapina, finita con uno stupro a Resina: C.S. resterà in carcere.

Secondo quanto riportato da Il Giornale dell'Umbira, l'istanza di scarcerazione era stata avanzata dal suo legale, Giulio Cherubini. Il romeno è stato la prima persona fermata per la rapina del febbraio scorso.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo concorso pubblico: 616 posti a tempo indeterminato, basta la licenza media

  • Elezioni regionali, nuovo sondaggio sull'Umbria: Tesei avanti su Bianconi, la forbice e il numero degli indecisi

  • Università di Perugia, premio alla miglior tesi di laurea: ecco la vincitrice

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Cancella la striscia continua con pennello e vernice: "Ero stanco di fare il giro lungo per rientrare a casa"

  • Tragico incidente con il furgone, muore a 58 anni: addio a Luca

Torna su
PerugiaToday è in caricamento