Caos sul regionale Foligno-Firenze: beccato senza biglietto picchia il capotreno e un carabiniere, arrestato

Ha tentato di scappare a Figline Valdarno: inseguito e ammanettato

E' senza biglietto, aggredisce il capotreno e poi cerca di scappare. Caos sul treno regionale Foligno-Firenze. I carabinieri hanno arrestato un nigeriano di 43 anni per violenza e resistenza a pubblico ufficiale. 

L'uomo viaggiava sul treno partito dall'Umbria insieme alla moglie quando è stato sorpreso dal capotreno senza biglietto. Secondo la ricostruzione dei carabinieri di Figline Valdarno, il 43enne ha cercato di non farsi identificare e multare aggredendo verbalmente e fisicamente il capotreno. Stessa cosa per un ufficiale dei carabinieri fuori servizio. Il nigeriano ha sfruttato la fermata alla stazione di Figline Valdarno per cercare di scappare. Non è andato lontanto: i carabinieri, allertati dal collega aggredito, lo hanno raggiunto e bloccato.

Arrestato, sarà giudicato per direttissima. 

Tutti gli aggiornamenti su FirenzeToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La famiglia denuncia la scomparsa, i Vigili del fuoco cercano un giovane tra Collestrada e Ponte San Giovanni

  • Umbria, dramma in casa: uccide moglie e figlia e poi si toglie la vita

  • Incubo finito, ritrovato a notte fonda il minore scomparso

  • Maltempo, il Comune di Perugia tiene chiuse scuole e Università: ordinanza del sindaco

  • Maltempo, la Protezione Civile: chiuse strade e allarme per fiumi. "Ecco quando e dove si verificherà il picco della piena del Tevere"

  • Lo riconosce e lo accompagna dai carabinieri, ritrovato il giornalista Giovanni Camirri

Torna su
PerugiaToday è in caricamento