La sanità del Trasimeno e l'Arma in lutto per la morte di Marco: "Non era in forza a noi, ma è stato un vero Carabiniere"

Filidio detto "Marco" Papini aveva solo 50 anni quando è venuto a mancare. Non era un semplice dipendente dell'Asl 1, ma era un prezioso collaboratore, per le mille pratiche quotidiane, del'Arma dei Carabinieri di Perugia e del Trasimeno. Era diventato nel corso degli anni uno di loro "per la sua generosità, la sua sensibilità, la sua grande umanità ha rappresentato un grande punto di riferimento, il supporto fondamentale, l’amico a cui rivolgersi nel momento della necessità". Ed è per questo che l'Arma ha voluto ricorda, con il lutto nel cuore, questo ragazzo di 50 anni troppo presto rapito alla vita. "Sempre disponibile con tutti e per tutti, con un impegno senza limiti, finché non giungeva alla soluzione del problema contingente di colui che a lui si rivolgeva. Pur cosciente dell aggravarsi della grave malattia ha mantenuto ironia e spirito fino alla fine. Non era in forza all’Arma, ma è stato un vero Carabiniere!". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

Torna su
PerugiaToday è in caricamento