Commando assalta la villa dell'imprenditore: rapinatori in fuga con un maxi bottino

In quattro, armati di mazze e coltelli, hanno chiuso l'uomo, la moglie e i figli in una stanza e hanno ripulito la villa

Assalto in villa sulle colline del Trasimeno. La vacanza nella casa in Umbria si trasforma in un incubo. Secondo quanto riporta il Corriere dell'Umbria è successo a Casalini, frazione di Panicale. Un commando di quattro persone - armate - ha fatto irruzione nella villa di un imprenditore degli Emirati Arabi, poi la fuga con gioielli e contanti. La Lamborghini, invece, è stata risparmiata dalla razzia. Come riportato dal quotidiano è successo circa un mese fa, ma la notizia è stata data solo oggi. 

I banditi hanno chiuso l'uomo, la moglie, i figli piccoli in due stanza e hanno depredato la villa. Sul fatto indagano i carabinieri. Secondo quanto denunciato dall'uomo, i quattro parlavano italiano. L'imprenditore si è lanciato dalla finestra e ha chiamato il 112.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Lungo la Pievaiola scontro tra tre auto all'ora di cena: mezzi distrutti, feriti

  • Arresti per 'ndrangheta, la cosca perugina faceva paura: "Basta una mia parola e si pisciano addosso"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento