Tragedia a Perugia, muore a 42 anni in piscina: inutili i soccorsi

L'episodio nel tardo pomeriggio del 20 luglio nella periferia del capoluogo

Un uomo di 42 anni è morto oggi, sabato 20 luglio, in una piscina pubblica alla periferia di Perugia. Sul posto personale del 118 e i carabinieri. I soccorritori hanno tentanto di rianimarlo, purtroppo senza successo. Il 40enne è deceduto. Accertamenti in corso per ricostruire quanto accaduto. 

All'uomo potrebbe essere stato fatale un malore. Ma sarà l'eventuale autopsia a fare luce su quanto avvenuto al Pattol Club di Ponte Pattoli.

Secondo una prima ricostruzione, i soccorsi sono scattati quando l'uomo ha evidenziato problemi mentre si trovava in acqua. Palesemente in difficoltà perché colto, si sospetta, da un malore, è stato raggiunto e quindi soccorso in attesa dell'arrivo del 118. Purtroppo per il 40enne non c'è stato nulla da fare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Travolto e ucciso da un'auto in superstrada: Fabrizio muore a 45 anni

Torna su
PerugiaToday è in caricamento