Todi, scuole: nei giorni di vacanza lavori in tutto il territorio

In via di completamento gli interventi a Collevalenza. Nuova illuminazione a Ponterio. Sostituiti gli infissi a Pian di San Martino e Pantalla. Nuovi giochi ed arredi al Broglino. Trattamenti antincendio alla Cocchi

Durante il periodo di chiusura delle festività natalizie, a Todi sono stati ultimati vari lavori di manutenzione su diversi edifici mentre sono in via di completamento gli interventi di messa in sicurezza sul plesso di Collevalenza. Al rientro dalle vacanze, gli studenti della scuola primaria di Ponterio hanno trovato una nuova illuminazione in tutta la scuola. Nuovi infissi sono stati installati alla scuola dell'infanzia di Pian di San Martino e in quella di Pantalla, mentre alla scuola del Broglino sono in arrivo nuovi giochi per i bambini ed alla scuola Cocchi sono stati ultimati lavori antincendio sulle strutture.

In questi giorni, inoltre, proseguono i lavori per il ripristino della piena agibilità della scuola primaria di Collevalenza, con interventi di consolidamento dei muri perimetrali del locale cucina, ospitato nella porzione dell’edificio chiusa a seguito degli eventi sismici del mese di ottobre 2016. Oltre agli interventi nelle frazioni, per circa 100mila euro, in centro storico, mentre continua la riqualificazione della scuola Aosta, sono in corso di gara i lavori per l'efficientamento energetico della struttura, grazie al progetto finanziato dalla Regione Umbria per 300.000 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Mi ha ridotto così divertendosi": Caterina denunciando tutto è riemersa dall'abisso: massacrata ma viva

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Albero crolla e si abbatte su una casa e su un'auto

  • Gualdo e comuni limitrofi, sale la preoccupazione per i furti: mezzo sospetto, scatta il tam-tam

  • Scontro tra bus e auto, un ferito a Todi

  • Malattie sessualmente trasmissibili e psoriasi, dermatologi a Perugia: "In aumento i casi, tutti i rischi"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento