Rarissimo falco pescatore colpito con una fucilata, caccia al bracconiere

E' una specie protetta e in via di estinzione, l'animale colpito da un colpo di arma da fuoco: indagano i carabinieri forestali

E’ caccia al bracconiere che ha sparato a un rarissimo esemplare di falco pescatore. I carabinieri della Forestale dell’Umbria hanno ritrovato l’animale ferito nei pressi di Todi, in località San Martino.

Si tratta di una specie molto rara ed in via di estinzione in Italia e particolarmente protetta sia dalla legislazione nazionale che dalla Convenzione di Washington sul commercio delle specie in via di estinzione di cui è vietato il commercio, la detenzione e la cattura.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’animale, spiegano i carabinieri della Forestale, era ferito a un’ala. In più era inanellato e provvisto di Gps satellitare montato a zainetto sulle spalle per il monitoraggio. La specie estinta in Italia fino dagli anni 60 del secolo scorso attualmente è presente con 3 sole coppie nidificanti. Il falco colpito da un bracconiere è nato in Toscana lo scorso anno. A seguito dell’ispezione veterinaria è emerso che la ferita riportata è stata causata da arma da fuoco e che il rapace fa parte di un  progetto scientifico di studio.
Il falco, dopo le prime cure veterinarie è stato e trasportato presso il Centro di Recupero Fauna Selvatica “Formichella”, gestito dall’Ufficio Territoriale Carabinieri per la Biodiversità di Assisi, per la necessaria riabilitazione. E ora è caccia al bracconiere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 2 aprile: tutti i casi per comune di residenza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento