Terremoto: la visita speciale del commissario De Micheli, la "promessa" delle casette e la spinta alla ricostruzione leggera

"Entro l'inverno la consegna delle casette". E per quanto riguarda gli abusi edilizi dichiara: "Non ci saranno sanatorie, ma la possibilità di mettersi in regola nel pieno rispetto delle leggi"

Per Alemanno le priorità in seno alla ricostruzione sono innanzitutto il ripristino delle attività del territorio: “seppur le aziende di prodotti tipici abbiano lavorato molto, anche spinti dal motore della solidarietà, da settembre al 31 dicembre 2016 e per questo rischiano di non rientrare nell’ attuazione della zona franca. Così come diverse aziende o attività commerciali che non sono ancora ripartite, o hanno avuto un calo sensibile del fatturato, e hanno subito danni alle attrezzature e alle merci”. 

Per quanto riguarda la sospensione dei tributi e la ripresa dei pagamenti, la De Micheli precisa che “c’è già una norma in vigore e per le imprese è possibile rateizzarla attraverso un mutuo, i cui interessi saranno pagati dallo Stato, per rientrare in 5 anni”. Ci sono diversi tavoli aperti in sede di discussione, tra i primari ovviamente quello riguardante le infrastrutture.

 In precedenza la Commissaria De Micheli aveva effettuato un sopralluogo dapprima all’Abbazia di Sant’Eutizio, successivamente al centro storico di Norcia, raggiunta attraversando la strada che da Preci porta a Norcia e dove ci sono molte antiche frazioni danneggiate dal sisma. Infine, la Commissaria è stata a Cascia dove ha effettuato un altro sopralluogo nelle zone con edifici danneggiati, ed ha visitato la Basilica-Santuario di Santa Rita e i moduli provvisori che ospitano le attività economiche e commerciali oggetto di delocalizzazione.

 "Svolgerò questo incarico con umiltà e grande determinazione, al vostro fianco, ma non saremo disponibili a fare cose al di fuori della ricostruzione, non faremo assistenzialismo. Il nostro obiettivo – conclude – è tornare a far crescere queste valli e di stare vicini a persone e imprese. Se lo faremo male, la storia ci castigherà e questo non lo voglio”.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Perugia, l'ombra della mafia: pugno di ferro del Questore, revocata la licenza alla sala scommesse

  • Cronaca

    Unipg, con il progetto sui grattacieli due giovani laureati sbancano prestigioso premio: ecco i vincitori

  • Cronaca

    Nasce un nuovo corso di studi per gli studenti delle scuole superiori: è il primo a Perugia

  • Cronaca

    Parcheggi da incubo a Perugia, Piazza Partigiani e Pellini chiedono aiuto: "Così si azzoppa il centro storico"

I più letti della settimana

  • Oroscopo di Paolo Fox, la classifica della settimana dal 15 al 21 gennaio 2018

  • La classifica 2018 dei dieci migliori ristoranti di Perugia: ecco dove mangiare meglio in città

  • L'influenza picchia duro in Umbria: più di 11mila malati in 7 giorni. Coldiretti: "Ecco la dieta anti-febbre"

  • Dame e Cavalieri per una notte da favola: torna il Gran Ballo di Perugia

  • A Perugia brilla una nuova stella della musica: a soli 17 anni è già una promessa del jazz

  • Meteo, le previsioni in Umbria: "Freddo artico in arrivo, neve a quote collinari"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento