Terremoto: la visita speciale del commissario De Micheli, la "promessa" delle casette e la spinta alla ricostruzione leggera

"Entro l'inverno la consegna delle casette". E per quanto riguarda gli abusi edilizi dichiara: "Non ci saranno sanatorie, ma la possibilità di mettersi in regola nel pieno rispetto delle leggi"

Per Alemanno le priorità in seno alla ricostruzione sono innanzitutto il ripristino delle attività del territorio: “seppur le aziende di prodotti tipici abbiano lavorato molto, anche spinti dal motore della solidarietà, da settembre al 31 dicembre 2016 e per questo rischiano di non rientrare nell’ attuazione della zona franca. Così come diverse aziende o attività commerciali che non sono ancora ripartite, o hanno avuto un calo sensibile del fatturato, e hanno subito danni alle attrezzature e alle merci”. 

Per quanto riguarda la sospensione dei tributi e la ripresa dei pagamenti, la De Micheli precisa che “c’è già una norma in vigore e per le imprese è possibile rateizzarla attraverso un mutuo, i cui interessi saranno pagati dallo Stato, per rientrare in 5 anni”. Ci sono diversi tavoli aperti in sede di discussione, tra i primari ovviamente quello riguardante le infrastrutture.

 In precedenza la Commissaria De Micheli aveva effettuato un sopralluogo dapprima all’Abbazia di Sant’Eutizio, successivamente al centro storico di Norcia, raggiunta attraversando la strada che da Preci porta a Norcia e dove ci sono molte antiche frazioni danneggiate dal sisma. Infine, la Commissaria è stata a Cascia dove ha effettuato un altro sopralluogo nelle zone con edifici danneggiati, ed ha visitato la Basilica-Santuario di Santa Rita e i moduli provvisori che ospitano le attività economiche e commerciali oggetto di delocalizzazione.

 "Svolgerò questo incarico con umiltà e grande determinazione, al vostro fianco, ma non saremo disponibili a fare cose al di fuori della ricostruzione, non faremo assistenzialismo. Il nostro obiettivo – conclude – è tornare a far crescere queste valli e di stare vicini a persone e imprese. Se lo faremo male, la storia ci castigherà e questo non lo voglio”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Politica

    Scrive su Fb "Salvini assenteista e ciarlatano" ora rischia di pagare maxi risarcimento alla Lega e al Ministro

  • Cronaca

    Umbria, l'auto si schianta contro un palo: muore 50enne, inutili i soccorsi

  • Cronaca

    Finte assunzioni per far ottenere permessi di soggiorno e sussidi agli stranieri: la truffa del consulente del lavoro

  • Attualità

    Maltempo, prima nevicata tra Umbria e Marche: cime imbiancate nel parco dei Sibillini

I più letti della settimana

  • Sfiora il Jackpot al Superenalotto e porta a casa un tesoretto, la fortuna bacia l'Umbria

  • Allerta Escherichia coli, formaggi ritirati dai supermercati: i lotti e scadenze da controllare

  • Olmo, dopo il Decathlon, prossima apertura di un nuovo mega-store: casa, elettronica e mobili

  • Eurochocolate 2018, due treni speciali per Perugia e sconti: tremila posti in più, gli orari

  • Anziana attraversa la E45 in pieno giorno per comprare dei polli: salvata dalla polizia stradale

  • La rivoluzione della spesa in centro: due market Pam aperti fino a tardi, tutti i giorni e casse veloci

Torna su
PerugiaToday è in caricamento