Terremoto: continua lo sciame sismico, il nuovo premier Gentiloni presto nelle zone colpite

Presto in visita il presidente del Consiglio nelle zone duramente colpite del terremoto. Continua intanto lo sciame sismico nel Centro Italia

Il neo Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, presto in visita nelle zone colpite dal terremoto del 30 ottobre. Ad annunciarlo è lo stesso Premier nel pomeriggio di ieri, martedì 13 dicembre durante il suo discorso alla Camera. "L’emergenza è fatta di condizioni drammatiche di persone sfollate, ma anche di persone che hanno problemi di agibilità delle loro case". La ricostruzione è una priorità". 

Terremoto, Renzi a Norcia tra gli sfollati dell'Umbria: "Nessuno sarà lasciato solo"

Terremoto Centro Italia, l'Unione Europea ha un cuore e vuole finanziare tutta la ricostruzione

Il grido di Norcia: "Presidente non si dimentichi di noi". Mattarella: "Ricostruiremo tutto ma ci vorrà tempo"

Continua lo sciame sismico post terremoto in Centro Italia: ad oggi sono oltre 17.000 le scosse di assestamento occorse dopo il terremoto di Norcia del 30 Ottobre scorso, circa 37.000 a partire dall’evento di Amatrice del 24 Agosto (fonte Centro Nazionale Terremoti, INGV). Nelle ultime ore si segnalano scosse nel maceratese, presso Fiordimonte (magnitudo 3.5 ad 8 km di profondità, avvenuto alle 22.47 di ieri) e nel rietino (magnitudo 3.8 a 7 km di profondità, avvenuto alle 4.54 di stanotte), debolmente avvertite in territorio umbro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

  • Mariano Di Vaio, l'influencer-imprenditore che fattura milioni: nuova sede a Perugia

  • Incidente sulla E45, tir si ribalta e blocca la strada: un ferito, traffico bloccato

Torna su
PerugiaToday è in caricamento