Umbria in lutto, rinviati eventi e concerti: "Vogliamo esprimere la nostra vicinanza"

E mentre si scava ancora sotto le macerie l'Umbria si ferma. Ad esprimere il proprio cordoglio il Consorzio Perugia in Centro

Un'Italia distrutta quella che si è svegliata oggi con 247 morti che pesano sul cuore. E mentre si scava ancora sotto le macerie l'Umbria si ferma. Il Consorzio Perugia in Centro e gli operatori del centro storico di Perugia hanno reso noto che “in questo momento funestato dagli eventi traumatici che hanno sconvolto il centro Italia, vogliono esprimere la propria vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma, sospendendo i concerti previsti in Piazza Matteotti, Piazza della Repubblica e Piazza Danti per la giornata di domani - giovedì 25 agosto - nell’ambito della manifestazione Perugia is Open”.

Sospeso anche lo spettacolo “L’Italia a tempo di swing” Spettacolo teatrale e musicale, regia di Mariella Chiarini previsto per il giorno giovedì 25 agosto 2016, ore 21 nel Cortile antistante Palazzo della Penna, Via Podiani, 11 (Perugia) è stato rimandato a data da destinarsi in segno di lutto per il terremoto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • LA VIGNETTA di Giuseppe Pellegrini. Il Frecciarossa parte seconda: l'orario infernale!

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento