Bombole di ossigeno tarocche per i malati, nove denunciati dalla Finanza

Nove persone - tutte a vario titolo riconducibili a due società – sono state denunciate dalla Guardia di Finanza. Le accuse sono quelle di truffa ai danni del servizio sanitario nazionale e frode nelle pubbliche forniture

Nove persone - tutte a vario titolo riconducibili a due società – sono state denunciate dalla Guardia di Finanza. Le accuse sono quelle di truffa ai danni del servizio sanitario nazionale e frode nelle pubbliche forniture. Secondo la ricostruzione delle fiamme gialle i nove vendevano bombole di ossigeno con all'interno quantitativi di prodotto inferiori a quelli formalmente dichiarati ai malati di Terni e della provincia. 

Vacanze pagate coi permessi della legge 104: dipendenti del Comune e della Usl denunciati 
Colossale frode da 660 milioni euro, aziende umbre nella bufera: 87 persone denunciate

Secondo l'indagine della Guardia di Finanza, attraverso la creazione di documenti falsi, le due società addebitavano illecitamente al servizio sanitario nazionale forniture in realtà mai avvenute, per qualcosa come 11 mila metri cubi complessivi di ossigeno per fini terapeutici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

  • Mariano Di Vaio, l'influencer-imprenditore che fattura milioni: nuova sede a Perugia

  • Incidente sulla E45, tir si ribalta e blocca la strada: un ferito, traffico bloccato

Torna su
PerugiaToday è in caricamento