Nuovo regolamento comunale per la video-sorveglianza: d'ora in poi stanare i criminali sarà più facile, ecco cosa cambia

Da una parte verranno censiti tutti gli impianti di videosorveglianza, dall'altra sarà possibile acquisire subito le immagini evitando la loro cancellazione che, di norma, avviene nelle successive 24 ore

Occhi elettronici, la città di Perugia fa un passo in avanti per la sicurezza dei cittadini. Ora, grazie all’introduzione di due nuovi articoli all’interno del regolamento di polizia urbana, si avrà a disposizione una mappatura completa di tutte le videocamere installate, e questo permetterà agli organi investigativi di accelerare la propria attività di indagine per scovare malviventi, scippatori e criminali. Insomma, un passo deciso verso maggiore sicurezza cittadina: è questo l’obiettivo della preconsiliare approvata oggi dalla giunta comunale relativa alla videosorveglianza che passa ora all’esame di commissione consiliare e Consiglio comunale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due articoli che verranno inseriti, riguardano il “censimento impianti di videosorveglianza attivi nel territorio comunale” (art 30) ed  “trattamento dei dati” (art.31).  Il neonato articolo 30 del regolamento della polizia urbana varato oggi dall’Esecutivo stabilisce che: I titolari di impianti di videosorveglianza attivi nel territorio comunale sono obbligati a comunicare al Comune di Perugia, entro 60 giorni dalla loro installazione, i principali dati riferibili a detti impianti, in particolare: ubicazione dell’impianto; dati identificativi e reperibilità del titolare dell’impianto; dati identificativi e reperibilità del responsabile del trattamento. Sono esclusi dall’obbligo di comunicazione gli impianti attivi all’interno di aree private (immagini all’interno di abitazioni private e/o loro pertinenze esclusive). Inoltre i dati saranno visionabili esclusivamente dalle Forze di Pubblica Sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, quando finirà l'emergenza? Le previsioni per l'Umbria

Torna su
PerugiaToday è in caricamento