Studentessa aggredita alla Cupa, un premio per la giovane che l'ha aiutata

Il Questore di Perugia D'Angelo premia la ragazza moldava che ha soccorso una studentessa aggredita per una rapina la sera del 25 ottobre al Piazzale della Cupa

Il Questore Nicolò Marcello D’Angelo ha consegnato in Questura un riconoscimento alla giovane moldava che, la sera del 25 ottobre a Piazzale della Cupa, vedendo che un magrhebino con un violento pugno al naso rapinava della borsa una studentessa, è intervenuta facendo cadere a terra il malvivente, lo metteva in fuga e recuperava la borsa che aveva strappato alla vittima.

“Perché, dando prova di elevato senso civico e sprezzo del pericolo, soccorreva una ragazza rapinata per strada ed affrontava il suo aggressore mettendolo in fuga"; queste le motivazioni incise sulla pergamena realizzata a ricordo dell’evento. Presenti anche gli investigatori della Squadra Mobile che con professionalità qualche giorno dopo hanno rintracciato l’autore dell’aggressione che dopo il fermo ha anche confessato.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la Regione conferma un caso sospetto in Umbria, una persona in isolamento

  • Coronavirus, tutto quello che c'è da sapere: sintomi, contagio, la malattia e la prevenzione

  • Coronavirus, caso sospetto donna ricoverata in isolamento a Perugia: i risultati del primo test

  • Coronavirus, sospetto contagio in Umbria: donna in isolamento all'Ospedale di Perugia, i risultati tra 24 ore

  • Coronavirus, l'Asl di Lodi segnala la presenza di una donna a rischio in Altotevere: "Non ha sintomi, ed ha lasciato l'Umbria"

  • Artemisia, la bimba umbra dai lunghi capelli rossi, è già una star: dalle super griffe a Netflix

Torna su
PerugiaToday è in caricamento