Maltempo, ora la paura è per il ghiaccio

Diverse criticità vengono segnalate sulla provinciale di Città della Pieve che è stata chiusa al traffico, mentre la SR 257 Apecchiese è percorribile nel tratto umbro fino al km 20

Restano forti criticità su gran parte del territorio per la presenza di ghiaccio, vediamo bene dove. La SP 308 di Città della Pieve è chiusa perché  il relativo transito sfocerebbe sull’autostrada A 1 e sulla ex SS 71 (SR71) Umbro-Casentinese dove ancora persistono forti criticità per la presenza, in alcuni tratti, di accumuli consistenti di neve.

La SR 257 Apecchiese è percorribile nel tratto umbro fino al km 20, ma è necessario uno sbarramento perché sul versante marchigiano di Pesaro – Urbino è ancora in corso il blocco della circolazione per i mezzi con portata a pieno carico superiori a 7,5 tonnellate. Criticità elevate persistono nel versante appenninico lungo il tratto della SR 3 Flaminia, che comunque è percorribile, e nella zona del lago Trasimeno per presenza di ghiaccio.

A proprosito dell'emergenza,  “la Provincia – ha affermato l’assessore Caprini – è riuscita a mantenere la percorrenza nei 3mila km di strade di sua competenza in condizioni accettabili. Anche se è oggettivamente inevitabile qualche disagio, pur tuttavia il bilancio è sostanzialmente positivo. Riteniamo che sia stato efficace anche l’approvvigionamento di sale, efficacia dovuta al fatto di aver riempito i magazzini delle scorte necessarie già dal mese di giugno dello scorso anno, peraltro con un risparmio di circa un terzo”.

Bilancio positivo anche per i collegamenti indispensabili nel bacino lacustre che sono stati mantenuti anche con il lago ghiacciato. “Abbiamo voluto – ha sottolineato l’assessore ai trasporti e mobilità Luciano Della Vecchia – garantire i servizi minimi di collegamento con Isola Maggiore, grazie alla collaborazione con Umbria Mobilità  e  al suo personale e al personale della Provincia. Questo è stato possibile con l’utilizzo del Grifone che ha funzionato come rompighiaccio.

Rimane anche per la giornata di oggi il dispositivo previsto per il presidio dei “5 cancelli” che sono i seguenti: rotatoria Madonna del ponte direzione valico SR452 della Contessa; bivio Fassia tra la SR298 Eugubina e la SP 205 Mocaiana; bivio di Montelabate lungo la SR298 Eugubina; bivio tra la SR3 Flaminia e la SS76 in prossimità del cimitero di Fossato di Vico direzione Gualdo Tadino e Pontericcioli e zona industriale di Gualdo Tadino rotatoria lungo la SR3 Flaminia. Sempre in campo uomini e mezzi della viabilità e le pattuglie della Polizia Provinciale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Situazione meteo (13 febbraio) - Temperature stazionarie o in lieve aumento le massime, in calo le minime notturne con la possibilità di estese gelate, anche in pianura. Condizioni di moderata criticità su tutto il territorio della provincia per presenza di ghiaccio. (Fonte: Centro funzionale della Regione Umbria).
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus Umbria, il bollettino del 7 aprile: frenano ancora i contagi, sei nuovi decessi

  • Coronavirus, altre due vittime in Umbria: lutto a Perugia e Castiglione del Lago

  • Coronavirus, bollettino Umbria del 5 aprile: su 550 tamponi 29 contagiati, 300 tra guariti e quelli senza più sintomi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento