La rabbia dei cittadini: "Chiudere per tre anni la tratta ferroviaria P. S. Giovanni-Sant'Anna è una barzelletta amara"

Riceviamo e pubblichiamo dallo storico cronista di Ponte San Giovanni Gino Goti che ha tastato il polso dei cittadini e pendolari a riguardo della notizia chiusura del tratto ferroviario dell'ex Fcu da Sant'Anna a Ponte San Giovanni

Riceviamo e pubblichiamo dallo storico cronista di Ponte San Giovanni Gino Goti che ha tastato il polso dei cittadini e pendolari a riguardo della notizia chiusura del tratto ferroviario dell'ex Fcu da Sant'Anna a Ponte San Giovanni.

******

di Gino Goti 

E' giunta come una doccia fredda la notizia della chiusura della stazioncina di S.Anna per 800 giorni (se solo lavorativi il dato equivale quasi a tre anni) che blocca anche il traffico della FCU da Ponte San Giovanni, quando tutti erano soddisfatti di vedere già montata la tettoia a copertura del marciapiede sul binario del “trenino” per Sant'Anna. Sembra una barzelletta, una presa in giro per chi quotidianamente da anni, da una vita, da quando magari era studente utilizza il mezzo ferroviario per raggiungere Perugia e il posto di lavoro o di svago. 

“Tre anni? Ma che devono fare ancora non è chiaro” dicono le voci raccolte al bar, per via Manzoni di gente preoccupata per il disagio che ne verrà. Un signore, ex insegnante, ricorda al gruppetto che si è formato che il Colosseo fu costruito in 7 anni, compresa la bonifica del laghetto esistente nell'area su cui era stato deciso di costruire quello che sarebbe diventato il monumento più famoso e più visitato al mondo.

Un altro signore dice di aver letto su un libro di G.A.Stella che per costruire la ferrovia che arriva a Lhasa (in Tibet e a circa 5.000 metri di quota) lunghezza 1.142 km, con 2.647 tra ponti e viadotti furono impiegati meno di otto anni: ideata nell'agosto del 1998 e inaugurata il 1° luglio del 2006. Anche questa sembra una favola, invece è una realtà. 

Dice, certo in Cina fanno lavorare di più gli operai, in Cina qui, in Cina là...ma la ferrovia e che ferrovia è stata fatta in un battibaleno. Un opera del genere, in Italia, tra ideazione, progettazione, realizzazione avrebbe richiesto almeno due secoli di tempo: ribatte un altro abitante, pendolare da anni verso Perugia e abbonato al “trenino di S.Anna”. Senza parlare di costi al metro: 28 volte in meno (la ferrovia Himalayana: 2.649 euro) rispetto ai 74.183 euro (al metro) per l'allargamento di 6 metri della galleria autostradale di Nazzano: 337 metri di lunghezza sulla Roma-Orte e 10 anni di tempo dalla progettazione all'inaugurazione! Sarebbe interessante conoscere i dettagli dei lavori e delle relative spese del tratto ferroviario Ponte San Giovanni – Perugia Sant'Anna.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Week end da "sballo" al lago di Fiastra, perugino nei guai: irruzione dei carabinieri nella tenda

  • Cronaca

    Un consiglio comunale che non passerà alla storia: tanti assenti, tanti temi urgenti, zero decisioni...

  • Cronaca

    Ospedale di Perugia, medicina del futuro: realtà virtuale e videogame per curare i pazienti

  • Cronaca

    Meteo, in arrivo Circe: allerta maltempo e temporali

I più letti della settimana

  • Il Comune di Perugia passa alle maniere forti: revocato il patrocinio al Pride Village

  • Spaventoso incidente lungo la E45, l'auto della famiglia si ribalta allo svincolo

  • Umbria, incidente mortale: 49enne perde la vita nello schianto fra tre auto

  • E' sola e stremata dal caldo, i vigili del fuoco le recuperano il condizionatore dal garage

  • Follia per strada, operatore ecologico accoltellato in faccia: indagano i carabinieri

  • La seconda vita dell'ex Tabacchificio è realtà: 171 case a disposizione, ecco i requisiti per ottenerle

Torna su
PerugiaToday è in caricamento