Notte di follia a Cattolica, con un morso strappa l'orecchio alla fidanzata: 31enne esce dal carcere

Concessi gli arresti domiciliari al 31enne eugubino finito in carcere dopo aver strappato a morsi l'orecchio della fidanzata mentre stavano trascorrendo un fine settimana a Cattolica

Immagine d'archivio

Concessi gli arresti domiciliari al 31enne eugubino finito in carcere dopo aver strappato a morsi l'orecchio della fidanzata mentre stavano trascorrendo un fine settimana a Cattolica, la notte a cavallo tra il 24 e il 25 novembre scorso. L'avvocato Ubaldo Minelli, che assiste l'indagato, aveva fatto ricorso al tribunale della libertà di Bologna, impugnando la decisione del gip di Rimini che aveva applicato la misura della custodia cautelare in carcere ritenendo sussistente il pericolo di reiterazione del reato della stessa specie. 

Lite furibonda tra due fidanzati umbri, stacca un pezzo di orecchio alla fidanzata: notte di follia a Cattolica

Il tribunale del Riesame di Bologna (territorialmente competente) ha accolto l'istanza di scarcerazione, concedendo all'indagato una misura meno afflittiva rispetto al carcere ed ora potrà tornare a casa, dove sconterà i domiciliari. Il 31enne, davanti al gip, aveva spiegato di non aver voluto intenzionalmente compiere un gesto tanto grave. 

La compagna, una donna di 35 anni, è stata prima ricoverata e poi sottoposta a un intervento chirurgico presso il Centro di riferimento della Usl Umbria 1 per il trattamento delle ferite difficili, situato all’ospedale di Assisi. Alla paziente - come aveva riferito una nota della stessa Usl – durante l’operazione le è stato ricostruito lo scheletro cartilageneo del padiglione auricolare e allestiti dei lembi dermocutanei per la copertura dello scheletro neoformato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Ricerche sul Monte Serrasanta, nessuna novità di Mirko Tini: smentite le voci di un ritrovamento

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

Torna su
PerugiaToday è in caricamento